marcopaccagnella

PACCAGNELLA FA SUO IL CASENTINO

PACCAGNELLA FA SUO IL CASENTINO
Seconda uscita stagionale per la coppia Paccagnella - Bianco e seconda vittoria assoluta a bordo della Citroen Xsara Wrc della GMA Racing. Al termine di una gara sempre tra i primi, il duo lombardo ha piazzato la zampata sull'ultima ps, la decisiva e tecnica Talla.

Casentino2010(4152)Lecco (LC) - Che il lupo perdesse il pelo ma non il vizio lo si sa, ma altrettanto bene sappiamo che il pacca "nazionale", il vizio di vincere non lo perde mai! Al via della gara da lui tanto amata, il Rally Internazionale del Casentino, contro i campioni dell'IRC Trony 2010, ha realizzato un capolavoro agonistico. Dopo un'attenta gara sempre tra i primi, Marco, in coppia con il presidente della sua scuderia ABS Sport, Beniamino Bianco, ha piazzato una zampata sulla ps Talla, la più temuta da tutti gli equipaggi perché percorsa in notturna e al termine di un'estenuante rally.

Le promesse del pre gara, in cui il "Pacca" prometteva ai suoi fans di voler iscrivere il proprio nome nell'albo d'oro della gara, sono state ampiamente rispettate, con una vittoria spettacolare e al fil di cotone: tra lui e il secondo classificato, Sora, solo 9 decimi.

La gara di Marco inizia subito con un piccolo intoppo, infatti sulla prima ps va a fuoco la vettura del concorrente che lo precede, la Subaru Impreza S14 di Tosi, e i due driver dell'ABS, giunti sul posto per primi, si sono prontamente fermati ad aiutare l'equipaggio ad estinguere l'incendio. Alla fine per domare le fiamme, che avvolgevano il posteriore della vettura, sono serviti più equipaggi, che al termine della prova vedranno imporgli, come da regolamento, il tempo imposto, che per le Wrc coincideva con quello di Sora a 11.6 secondi da Sossella. Fortunatamente nell'accaduto non hanno riportato danni i concorrenti ma solo la povera S14.

Le prove successive proseguono con tempi tutti allineati, ma sempre con una leggera supremazia di Sossella sulla nuovissima Impreza Wrc, e all'insegna delle difficoltà con le gomme che patiscono leggermente le temperature Africane che stanno investendo la nostra penisola. Sulla prova speciale numero 5 arriva la prima svolta significativa della gara. Sossella fora e prosegue la prova arrivando allo stop con un ritardo attorno ai 3 minuti, mentre Cresci, che decide per sostituire il pneumatico terminerà con un ritardo prossimo agli 8/9 minuti. Dopo questa prova a battagliare per la leadership sono rimasti Sora e il "Pacca" che lo insegue a soli 45 secondi.

Un altro punto chiave della gara è stato il trasferimento verso il riordino prima dell'ultima prova speciale. Sora con un problema di pressione residua nell'impianto frenante, paga un minuto di ritardo al CO. Il distacco con Marco, quindi si riduce a 40 secondi per via dei dieci di penalità accusati proprio per questo inconveniente. All'inizio della Talla, il rally sembra già scritto, ma sulla prova speciale che più preferisce Marco piazza una zampata e con un'ottima prova guadagna preziosissimi secondi sul diretto rivale e alla fine si troverà davanti in assoluta per soli 9 decimi; nove decimi che garantiscono la vittoria e i festeggiamenti per un'impresa realizzata. La vittoria della tappa del Wrc, va però a Claudio Sora, in quanto per Marco questa era unicamente una gara spot e risulta invisibile hai fini del campionato.

"Mamma mia - esordisce Marco raggiunto al telefono -  una gara da ricordare veramente! L'organizzazione è stata perfetta, basti dire come era ben preparata e a posto la ps Talla, malgrado utilizzasse ben 22 km di una prova già percorsa durante la giornata, con rispettivo sporco dovuto ai tagli ed altro. Una cornice e un percorso fantastico, un pubblico fantastico e una battaglia epica con i miei colleghi driver! Sossella è partito subito a bomba segnando un tempone via l'altro con la su Subaru S14. Ero sicuro di poter competere con i migliori e ne ho avuto la certezza sin dalla seconda ps quando i miei tempi erano in linea con i protagonisti del IRC. Ho realizzato di aver fatto l'impresa però solo al termine della Talla, sapevo di essere andato bene e di aver guidato al meglio, tenendo anche conto che ormai il caldo e le fatiche della giornata ci rendevano spossati, ma vincere il rally è stata una bellissima sorpresa. Non mi resta che ringraziare gli uomini della ABS Sport, Beniamino Bianco mio presidente e naviga, tutta la GMA Racing e la mia famiglia e i miei fans per questa stupenda vittoria: è sopratutto merito loro se ho trovato la giusta serenità e motivazione per vincere."

La stagione 2010 di Marco Paccagnella e il suo sito internet www.marcopaccagnella.com sono resi possibili da: Adda Express srl  Brivio - Asfalti Cologne srl - Azeta costruzioni srl Canzo - Centro Lombardo Recuperi Industriali srl - Eurospin Lipomo, Merone, Bellano, Montano Lucino - Eurorec srl - Eurorecuperi srl - Meccanica Segrino Canzo - Passafaro snc Castelmarte - Raul Paredi imbiancature Sormano - Simit Erba - Tecnolario Lecco.

Con questo Marco vi saluta e vi inviata sul suo sito www.marcopaccagnella.com dove è già stata aggiornata la sezione foto con le immagini del Casentino. La prossima gara in previsione per questa stagione sarà il Rally Ronde delle Pertiche e della Valsabbia, previsto sulle montagne della leonessa D'Italia per l'ultimo week end di Luglio.

Il casentino in TV     
Vi segnaliamo tramite il comunicato ufficiale dell'organizzazione del IRC Trony 2010.

"E’ un appuntamento da segnare sull’agenda già adesso. Il rally del Casentino avrà una visibilità importante a livello televisivo, con una trasmissione dedicata, di circa un’ora di durata, che verrà trasmessa giovedi 15 luglio a partire dalle ore 19.30.

La trasmissione si chiama “Irc Magazine” verrà trasmessa su Canale Italia, emittente televisiva visibile, in chiaro, su tutto il territorio nazionale.

“Irc Magazine” verrà, contemporaneamente, irradiato con segnale analogico, digitale terrestre e sul Canale Sky 883, per coprire tutte le tipologie di utenze televisive.

La trasmissione “Irc Magazine” è realizzata dall’esperto team di Video Race, assistito da uno staff giornalistico, ed è un racconto avvincente della gara, con immagini spettacolari, interviste, on-board camera."

Flaminia Fondriest Cycling Team - Powered & Design by NetHome - Pisa - adm - Informativa sui Cookie

Top Desktop version

Utilizzo i cookie per migliorare la funzionalità di questo sito e per garantirti un'esperienza di navigazione sempre ottimale. Se continui a visitare questo sito, acconsenti al loro utilizzo. Cookie policy.

Accetto i cookie da questo sito.